Partner ufficiale di

Camilla Verdacchi

Lo Gnomone di Piazza di Monte Citorio

Siamo nel 1979.
Si sta lavorando alla sistemazione delle cantine di un’antica casa di via Campo Marzio 48.
D’improvviso, a 7 metri dal livello stradale e sotto 10 centimetri di acqua, appaiono grandi lastre di travertino sulle quali, in liste di bronzo orizzontali e verticali, sono riprodotti i segni zodiacali di Ariete, Toro, Leone e Vergine.
Vengono convocati degli esperti archeologi, che di li a poco dicono di non avere alcun dubbio: si tratta di una sezione del grande orologio solare che si estendeva nella zona di Campo Marzio tra le attuali via della Lupa e piazza San Lorenzo in Lucina, là dove già nel ‘400 era stata scoperta una parte della grande meridiana.
Si tratta, senza ombra di dubbio, del grande orologio solare realizzato dall’imperatore Augusto nel 10 a. C.
Un’opera che misura 160 metri per 60.

Via Campo Marzio, sotto il cui civico 48 è stata ritrovata la grande meridiana di Facundus Novius

Vi era sovrapposto centralmente uno zoccolo di un obelisco, che Augusto aveva fatto trasportare dall´Egitto.
L’obelisco aveva la funzione di gnomone, cioè di «braccio indicatore», perché sulla cima svettava una sfera con puntale, raggiungendo un’altezza di cento piedi romani, ovvero 29 metri e mezzo.

L´ombra della sfera proiettata sul quadrante indicava l´ora, il giorno e il mese.
Inoltre al tramonto del 23 settembre, nel giorno e nell´ora della nascita di Augusto, l´ombra calava sull’Ara Pacis come omaggio all´imperatore.

Sette metri sotto via Campo Marzio, e la sua vita quotidiana che trascorre normalmente…

L´orologio solare, ideato dal matematico Facundus Novius, restò in funzione solo circa mezzo secolo, perché, come scrive Plinio, crollò per un terremoto e le inondazioni del Tevere, che vennero depositando larghi strati di melma sulle lastre del quadrante.

Dunque, tutto andò perduto?
No. Innanzitutto l´obelisco venne alla luce in cinque pezzi, e fu riconosciuto per quello usato come gnomone dalle iscrizioni augustee incise sul basamento che ricordano la conquista dell´Egitto.

Fu restaurato con i frammenti di granito rosso della Colonna Antonina, che in piccole parti non ricomponibili già dal 1703 era stata scoperta, e tra il 1790 e il 1792 venne eretto in piazza Montecitorio davanti al palazzo dei Tribunali, oggi della Camera dei Deputati.

Sotto dieci centimetri d’acqua, antiche, enigmatiche iscrizioni, e i segni di una meridiana…

E allora si pensò di riattivare la sua funzione gnonomica, sovrapponendovi un globo con tanto di simboli araldici del papa PIo VII, e forato in modo che potesse passarvi un raggio di sole convogliato a terra, segnalando l´ora su appositi listelli da collocare nella pavimentazione della piazza.
Ma quei listelli non arrivarono. e per l’ora ci si rimise alle campane di Montecitorio.

Si dovette arrivare ai giorni nostri per rinnovare la funzione gnonomica dell´obelisco.

Il 7 giugno 1998, con l´inaugurazione della nuova sistemazione di piazza Montecitorio, furono infatti impiantati dodici selci-guida sulle gradinate antistanti il palazzo, e l´obelisco riprese a segnare l´ora.

Lo Gnomone di Piazza di Monte Citorio segna le 10, in una normale mattina di sole.
Da questa prospettiva si può chiaramente notare un altro dei misteri di Roma, tra i più recenti: la Menorah, il candelabro ebraico, che punta verso la Camera dei Deputati, inserito nella più recente ristrutturazione della piazza avvenuta nel 1998.

Condividi via

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su skype
Condividi su telegram

Roma ti appassiona? Come ti capisco...
Perchè non esplori i tour che ho preparato per Te?

Alcune recensioni di persone che ho avuto il piacere di guidare nei miei tour

Daniela L.
Daniela L.
Il tour che volevo
Leggi Tutto
Il tour del Colosseo, Foro e Palatino che volevo fare da tanto tempo. Camilla è stata una scelta perfetta. Preparata, cordiale, paziente con le mie moltissime domande. La consiglierò ai miei amici. Grazie Camilla!
Fabio T.
Fabio T.
Interessanti le Piazze di Roma
Leggi Tutto
Io e mia moglie abbiamo fatto con Camilla il tour delle Piazze di Roma. Sebbene all'inizio fossi un po' scettico e avessi preso questo tour su suggerimento di mia moglie, devo dire che si è rivelato spettacolare, e che Camilla è stata una guida semplicemente fantastica.
Gianna B.
Gianna B.
Esplorazione del Vaticano da ricordare
Leggi Tutto
Avevo sempre cercato di immaginare che cosa ci fosse dietro le porte del Vaticano. Questo tour mi ha finalmente fatto conoscere una realtà che da tutta la vita mi incuriosiva.
Roberto R.
Roberto R.
Roma in un giorno
Leggi Tutto
Senza affaticarci abbiamo potuto vedere in una sola giornata tutti i più famosi scorci di Roma, riconoscendo anche molti luoghi visti nei grandi film del cinema italiano. Una giornata che suggerirei di fare a chiunque vada a Roma.
Cristina C.
Cristina C.
Foro e Palatino
Leggi Tutto
Il Colosseo lo conosciamo tutti, ma forse conosciamo meno il Foro Romano e il Palatino. Camilla ha un modo perfetto di farti "viaggiare" nella Roma Imperiale, tra dati storici, curiosità, segreti... Una giornata non solo splendida, ma anche utile, molto utile!
Luigi Z.
Luigi Z.
Da insegnante vi dico: andateci.
Leggi Tutto
Ho insegnato per tutta la vita Storia e Lettere nelle scuole superiori, e pensavo che un tour come quello del Colosseo fosse in grado di dirmi poco, e infatti lo avevo organizzato più che altro per mia moglie e mia figlia. In realtà, questa guida ha saputo illuminare alcuni aspetti della vita dei cittadini dell'Urbe romana che mi erano del tutto ignoti. Su Roma non si sa mai abbastanza.
Emma G.
Emma G.
La Cappella Sistina è un'emozione incredibile
Leggi Tutto
Prima di fare questo tour del Vaticano sapevo che la Cappella Sistina è una delle opere d'arte più importanti e famose del mondo, ma mai avrei immaginato l'emozione che entrare in quel luogo mi ha provocato. Non ci sono parole per descriverla. Grazie Camilla, per la tua guida sapiente e completa.
Mara K.
Mara K.
Che bello il tour delle piazze!
Leggi Tutto
Quando pensiamo alle piazze di Roma immaginiamo sempre quelle più famose, come Piazza di Spagna o Piazza Navona. Ma chi non è di Roma, come me, spesso non sospetta neanche quanto possano essere belle molte altre piazze di questa città incredibile! Vi consiglio di fare questo tour con la signora Verdacchi, non ve ne pentirete!
Precedente
Successivo

Vuoi inviarmi la tua recensione?

Se hai fatto un tour con me e vuoi far conoscere le tue impressioni, invia la tua recensione.

it_ITITA